lunedì 26 ottobre 2015

CAROSELLO TARANTINO

Carosello tarantino 

di Angelo Passalacqua

Un altro componente della numerosa famiglia dei caroselli, originario della provincia di Taranto, al confine con quella di Bari e quella di Matera.


I due piccoli caroselli in basso sono della giusta misura per essere raccolti, il "melone" in alto nella foto è un carosello a completa maturazione, con i semi maturi.


I caroselli a forma rotonda di solito hanno poca polpa, il Tarantino fa eccezione, con la cavità dei semi molto piccola.


Anche la candida polpa è una piacevole sorpresa all'assaggio, non ha il sapore acidulo di altri caroselli maturi, il Tarantino è molto gradito dal palato, una polpa liquescente con gusto dolce, naturalmente sempre molto lontano dalla dolcezza quasi mielosa di meloni come il Piel de sapo o il Giallo di Cosenza.


Una bontà da gustare in due modi, come carosello e come melone! 

16 commenti:

  1. Bellissimo anche questo, complimenti.

    RispondiElimina
  2. Ciao Angelo,

    Ma i due caroselli piccoli non sono il Tondo Massafrese e il Tondo di Massafra? Quello grosso giallo è uno dei due?
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
  3. Non sapevo si chiamassero caroselli! A me piacciono tanto queste "zucchette mignon" :)

    RispondiElimina
  4. @Claudia
    Sempre troppo buona! Grazie.

    @Giuseppe
    I tre caroselli in foto sono stati raccolti dalla stessa pianta, come ho scritto nel post, è un altro carosello, dal sapore dolce, diverso dai Massafresi. Ovviamente ti mando i semi!

    @Cri
    Penso che oramai i caroselli siano conosciuti anche fuori della Puglia, magari vedere i frutti a maturazione completa, come nel mio post, possa rappresentare una novità.

    Angelo

    RispondiElimina
  5. Grazie Angelo,
    Un altro carosello da coltivare sul balcone! Grandioso. Quest'estate ho scoperto un altro carosello in Puglia, la Spuredda Tarantina. Francamente non è fra le mie preferite: troppo croccante e secca. Ma ho comunque comprato i semi... Qualche hanno fa non mi avevi detto che dalle parti di Castellaneta stavano perfezionando un incrocio (ma non ricrdo tra quali caroselli)? Sarà mica questo?
    Quando mi manderai i semi, provvederò a farli avere anche a Jay Tracy.
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe,

      So che il nuovo ibrido trovato a Castellaneta non è ancora "stabile", da vita a più tipologie, quasi certamente è il tuo Spuredda Tarantino. Ma hai acquistato i semi in busta da sementiera? Una delle ditte storiche della Puglia?

      Salutami Jay, è da tanto che non ci sentiamo!

      Angelo

      Elimina
  6. Ciao Angelo,
    La ditta sementiera è quella di "Francesco Fuscello Selection" nella nuova linea "Tesoro della Terra." Ho solo una bustina, ma la divido volentieri con te, se vuoi. Tanto a me di semi ne servono pochi. Una volta tanto sono io a spedirti dei semi!!! Spedisco nel giorno di pochi giorni.
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe,

      Grazie per l'offerta ma non spedire, dividi i semi con Jay o altri, io posso procurarmeli facilmente, la sementiera ha sede a 50 chilometri da casa mia!

      Angelo

      Elimina
    2. Thank you so much Angelo! Since I moved to California my little home has no place to grow. Hopefully I can grow again soon!

      Elimina
  7. Hi Jay,
    It's nice to hear from you again!
    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jay,
      che piacere risentirti! Non vediamo l'ora di rivederti nel tuo orto e rileggerti nel tuo blog!

      Angelo

      Elimina
    2. Thank you!

      Just wondering: Did you or Giuseppe ever send me seed of the Tarantino?

      Elimina
    3. Ciao Jay,
      che piacere sentirti! Ti mando subito i semi del Tarantino, scrivimi il tuo indirizzo nuovo.

      Angelo

      Elimina
  8. Ciao Angelo,

    Quando va raccolto il frutto del Carosello Tarantino? A quale peso, più o meno? Nonostante il tempo infame, la mia pianta sul balcone va molto bene e i peponidi cominciano ad allegare.

    -Giuseppe-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giuseppe,

      Ti suggerisco di utilizzare per il Tarantino le stesse modalità che usi per il cianciuffo, peso e diametro del frutto.

      Tempo infame anche qui, piante piccole con qualche fiore...

      Vengo a vedere i tuoi balconi biodiversi tra un secondo! Complimenti!

      E se gli Amici vogliono farmi compagnia, tutti al blog di Giuseppe:

      http://carosellopugliese.blogspot.it/

      Angelo

      Elimina
    2. Ciao Angelo,

      Sospettavo che la pezzatura del Carosello Tarantino fosse simile a quella delBarattiere. Ho notato che il peduncolo che regge i piccoli peponidi in crescita è lungo e massiccio. Segno che a maturazione il carosello è bello grosso.

      -Giuseppe-

      Elimina